mons_mario_ceccobelli

Carissimi fratelli in Cristo, fin da ora, a queste poche righe, affidiamo il nostro affettuoso saluto e il benvenuto nella Diocesi di Gubbio che ospita i lavori della 67a Settimana Liturgica Nazionale, che avrà come titolo: La liturgia luogo della misericordia, Riconciliati per riconciliare.

Parlare ancora di riconciliazione nel contesto dell’anno giubilare straordinario della misericordia potrebbe sembrare superfluo e sovrabbondante. Tuttavia, con questa 67a Settimana Liturgica Nazionale il CAL, in collaborazione con la Diocesi di Gubbio, si propone di dare uno speciale contributo al cammino della Chiesa Italiana impegnata nell’annunciare la vita buona del Vangelo e nel tracciare il cammino verso un nuovo umanesimo in Gesù Cristo. Questa Settimana Liturgica Nazionale, infatti, nel contesto del Giubileo e alla luce della Bolla di Indizione di Papa Francesco, si pone lo scopo di evidenziare la liturgia, nella diversità dei suoi riti, come luogo dove il grande mistero della riconciliazione è reso presente, annunciato, celebrato e comunicato.

Tutti i sacramenti, come i “sacramentali” che dai sette grandi sacramenti ricevono in qualche modo forma ed efficacia, declinano, in celebrazioni diverse, l’unico grande dono della divina misericordia, dono che trova una sua particolare applicazione nel sacramento della Penitenza, che, nonostante le apparenze e le percezioni che ne possono avere i fedeli, non è stato istituito per esaurirsi nell’angusto spazio di un confessionale. Anch’esso è, e deve essere, espressione di una “Chiesa in uscita”. Si è riconciliati per riconciliare. La misericordia che riceviamo dal Padre non ci è data come una consolazione privata, ma ci rende strumenti perché anche altri possano ricevere e sperimentare lo stesso dono. Si è perdonati per perdonare.

Fin da ora vi accompagniamo con la preghiera e vi benediciamo, desiderosi di incontrarvi e condividere con ciascuno di voi un tratto di strada particolarmente significativo e privilegiato.

+ Mario Ceccobelli
Vescovo di Gubbio

+ Claudio Maniago
Vescovo di Castellaneta
Presidente del Centro di Azione Liturgica